Blog: http://nondiremai.ilcannocchiale.it

"..."


A Gianni

 
Un treno che parte
lentamente si allontana
e, disinvolto, porta via l'amico
che entusiasta di partire e impaziente di arrivare
regala l'ipocrisia di un sorriso
che s'incrocia con l'amarezza del mio.
Quel treno
che ha ormai raggiunto il mio orizzonte
ne rincorrerĂ  veloce degli altri
arrivando alla meta senza neanche sfiorarli.
E' la legge crudele del "tempo" 
che regala entusiasmi e tristezze
e che invano, perĂ², lotta contro sentimenti di autentico amore
capaci di ridere ... davanti alla morte!

(Continuo a portarti nel cuore e mi meraviglio sempre di come un saluto sia  diventato un addio)

Pubblicato il 25/3/2009 alle 17.23 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web